Dietetica ed Educazione Alimentare

L’educazione alimentare è il vero obiettivo che bisogna raggiungere.

Una corretta educazione alimentare pone le basi per il mantenimento di un peso corporeo adeguato e del benessere psicofisico, queste basi si iniziano costruire fin da piccoli.

Mi occupo di educazione alimentare in tutte le fasi della vita, dal bambino che è sovrappeso o sottopeso, aiutando lui ed i genitori a riconquistare il corretto rapporto con il cibo, attraverso percorsi educativi differenziati a seconda dell’età del bambino e coinvolgendo tutto il nucleo familiare nella scelta degli alimenti. Il metodo educativo risulta naturale e coinvolgente, senza ricorrere a schemi rigidi, complicati o troppo restrittivi. Bisogna pensare che il bambino deve mantenere la propria identità sociale, partecipando a feste di Natale, di Pasqua, di compleanno senza sentirsi “diverso” solo perché ha intrapreso un percorso di educazione alimentare.

Mi occupo di dietetica per persone speciali:

Donne in gravidanza o in allattamento, sviluppando uno schema dietetico personalizzato che permetta un adeguato aumento ponderale durante i tre trimestri di gravidanza, bilanciato ed adeguato in macro e micronutrienti, atto a sopperire al fabbisogno specifico della gestante. Anche durante l’allattamento seguo le mamme indicando loro le scelte alimentari più opportune per sopperire alle nuove fisiologiche esigenze proprie di questo momento della vita femminile, al fine di raggiungere e mantenere un adeguato apporto di macro e micronutrienti durante tutto il periodo di allattamento del neonato.

Donne in premenopausa o in menopausa, sviluppando uno schema dietetico personalizzato che permetta un adeguato apporto di macro e micronutrienti specifico per questo delicato momento della vita di una donna, con particolare attenzione al giusto apporto del minerale calcio per il mantenimento della salute dell’osso.

Anziani, con cui ho imparato a lavorare durante il mio periodo di tirocinio presso il Santa Margherita di Pavia, una struttura di geriatria e di riabilitazione funzionale, in cui è presente anche il reparto Alzheimer. Con l’avanzare dell’età la composizione corporea muta, così come il metabolismo e i fabbisogni di macro e micronutrienti. Con una corretta educazione alimentare si può migliorare lo stato globale di salute e ritrovare il piacere del cibo, ad esempio modificando la consistenza dei piatti o attuando piccole strategie per renderli più appetibili. Importante è anche educare al corretto apporto idrico quotidiano

Sportivi elaboro schemi dietetici specifici per sportivi adulti, adolescenti o bambini, specifici a seconda dello sport praticato.